Martedì, Dicembre 11, 2018

Eventi e News

 

CICLISMO: TORNA LA GRANFONDO BRA-BRA, ALLA 25° EDIZIONE

30 aprile 2017

Postato il 3 aprile 2017

brabra

 

Torna la Bra Bra Specialized, Granfondo che attraversa Langhe e Roero, che quest’anno compie 25 anni. Partenza e arrivo, il 30 aprile, dal Borgo di Pollenzo, Bra, antica struttura neogotica voluta da Re Carlo Alberto. Già 1.200 gli inscritti alla gara di 159 chilometri e con un dislivello di 2.625 metri, in uno scenario paesaggistico da favola, tra le colline Unesco e strade costeggiate da immensi vigneti. Accanto alla Granfondo una Mediofondo, sulla distanza di 108 chilometri e 1.978 metri di dislivello, più un percorso corto di 66 chilometri e un dislivello di 1.120 metri. Le iscrizioni sono aperte fino alle ore 12 del 28 aprile. Ricco il montepremi, sono previste anche iniziative benefiche, con pettorali speciali al costo di 100 euro che saranno devoluti a iniziative di solidarietà. Maggiori informazioni su www.brabra.org. 

 


 

NATURA

natura

Da un lato, le seducenti colline. Dall’altra, le selvagge rocche. E, ancora, forre, picchi, boschi, vigne. In centro, Bra, punto ideale di partenza per un viaggio alla scoperta di natura e spazi incontaminati. Proprio dalla città della Zizzola parte uno dei sentieri più apprezzati dagli appassionati di trekking, S1, che attraversa la Zona di Salvaguardia dei boschi e delle rocche del Roero. E perchè non intraprendere la Strada del Miele, oppure provare gli impianti sportivi d’eccellenza disponibili in città? Tante possibilità per godere del territorio, a piedi o in bicicletta. Come diceva Lev Tolstoj, “Felicità è trovarsi con la natura, vederla, parlarle”. Nessun indugio, vi trovate nel posto giusto!

 

 


 

BRA: “UN ANNO CON GIOVANNI ARPINO”

gennaio-dicembre 2017

Postato il 18 gennaio 2017

arpino

Per tutto il 2017 la Città di Bra ricorda lo scrittore Giovanni Arpino in un doppio anniversario, a novant’anni dalla nascita e trent’anni dalla morte. Con Caterina e Tommaso Arpino e il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, il Comune ha pensato e messo a punto un cartellone di appuntamenti e iniziative, dal titolo “Un anno con Giovanni Arpino”, che si svolgeranno tra gennaio e dicembre.

“Due anniversari di tale portata – spiegano il sindaco Bruna Sibille e l’assessore alla Cultura Fabio Bailo -, rendono doverose da parte del Comune di Bra queste iniziative estese a tutto l’anno appena iniziato. L’intento è quello di coinvolgere i giovani e gli studenti e di valorizzare la nostra biblioteca civica, parte del centro polifunzionale intitolato allo scrittore che ha regalato a Bra tante pagine della sua preziosa letteratura”.

Il primo appuntamento organizzato per ricordare l’autore nato a Pola il 27 gennaio 1927 e morto a Torino il 10 dicembre 1987, è un itinerario letterario “Nei luoghi di Giovanni Arpino”. L’iniziativa, che coinvolge alcune classi di istituti di scuola media superiori cittadini, è coordinata da Verusca Napoli ed è aperta a tutti gli interessati. Venerdì 27 gennaio 2017, alle 9, si partirà dalla biblioteca civica per una passeggiata che toccherà alcuni scorci della città che hanno trovato spazio in molti testi di Arpino. Ad ogni sosta saranno letti brani pertinenti che testimoniano il forte legame dell’autore alla sua città “d’adozione”, dove trascorse gli anni della maturazione intellettuale e dove trovò gli affetti di tutta la vita.

Tra gennaio e febbraio, saranno ancora gli studenti delle superiori braidesi ad approfondire la conoscenza di Arpino in incontri e laboratori con scrittori ed esperti che affronteranno diversi temi legati alla vita e alle opere dello scrittore, dal cinema allo sport. Gli allievi dell’Istituto Mucci collaboreranno anche all’allestimento di una mostra didattica che raccoglierà materiale fotografico e iconografico e sarà presentata in diverse sedi prima di approdare alla Zizzola – “Casa dei braidesi”, in estate, dove integrerà come mostra temporanea il materiale che già racconta l’illustre concittadino.

Il 18 marzo, alle 11, sarà anche formalizzata la dedica della Biblioteca civica di Bra a Giovanni Arpino, a cui già è intitolato il centro polifunzionale che la ospita. Per l’occasione sarà organizzata una cerimonia che festeggerà anche i lavori di risistemazione interna dell’allestimento e delle scaffalature della biblioteca. Anche l’edizione numero 18 del Salone del Libro per ragazzi in programma dal 24 al 28 maggio 2017 prenderà spunto da un’opera arpiniana: “Le mille e una Italia”. Il volume offrirà occasione per riflettere sulle trasformazioni del nostro Paese negli ultimi decenni. Legati alla figura e alle opere di Arpino saranno laboratori e attività proposte ai giovani visitatori del salone che, ogni anno, ospita anche la conclusione del premio letterario “Giovanni Arpino”.

Nel corso dell’anno, sarà arricchito l’itinerario di visita “I luoghi di Giovanni Arpino” realizzato in città: dieci nuove postazioni con altrettanti cartelloni dedicati a siti e situazioni che ispirarono l’autore si sommeranno ai dieci già individuati. Tra la primavera e l’estate, quattro passeggiate letterarie accompagnate da guide turistiche inviteranno appassionati, lettori e curiosi a scoprire i nuovi tracciati.

Come anteprima della rassegna estiva di cinema all’aperto “Periferia cuore della città”, poi, dal 15 al 18 giugno ci sarà una maratona cinematografica arpiniana con la proiezione dei film tratti dai libri di Arpino, a partire dal celebre “Profumo di donna”. Il 10 dicembre, nell’anniversario della scomparsa del’autore, si terrà un concerto musicale “Omaggio a Giovanni Arpino”, mentre il giorno successivo è in programma un grande convegno dedicato alla vita e alle opere dell’autore, con la partecipzioane di esperti, studiosi e colleghi letterati e giornalisti.

Info: Città di Bra – Ufficio Turismo e Manifestazioni
tel. 0172.430185 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 


 

ENOGASTRONOMIA

eno

Bra, a cavallo tra Langhe e Roero, è terra di buon cibo e di ottimi vini, con eccellenze conosciute e apprezzate anche aldilà dei confini nazionali. Chi non ha mai sentito nominare la celebre salsiccia di Bra, insaccato di vitello da gustare crudo e autorizzato dai Savoia in persona? Per non parlare del formaggio, che porta il nome della città stessa: il Bra Dop – tenero e duro -, delizia per il palato e per i sensi, celebrato insieme a formaggi provenienti da tutto il mondo con la manifestazione Cheese! Le forme del latte. E, ancora, i prodotti freschi degli orti, il Pane di Bra … per finire con un panino “locale e slow”, il Mac ‘d Bra, che racchiude in un unico morso tutti sapori del territorio.

 

A Bra, da una intuizione di Carlo Petrini, nel 1986 nasce l’associazione internazionale Slowfood (http://www.slowfood.it/), che da anni promuove e diffonde la cultura del buon mangiare, si occupa di educazione alimentare e del gusto, tutela territori e biodiversità e difende le comunità del cibo. In tre parole: buono, giusto, pulito. La Città di Bra è inoltre uno dei quattro comuni fondatori del movimento internazionale della Città Slow, che nasce ad ispirazione delle iniziative assunte da Slow Food. Il movimento Città Slow, città del buon vivere, è stato fondato con lo scopo di perseguire obiettivi comuni, coerenti con un codice di comportamento condiviso e verificabile, i cui valori di riferimento si ispirano alla qualità dell’accoglienza, dei servizi, del tessuto urbano, dell’ambiente, della buona tavola. I Comuni aderenti si sono impegnati a promuovere per i cittadini una migliore qualità della vita e, soprattutto, una particolare attenzione alle tematiche gastronomiche. I principi ispiratori del movimento sono contenuti nel manifesto, presentato nel 1998 a Torino in occasione del Salone del Gusto.

  


 

 

I GRANDI EVENTI 2017 A BRA

Postato il 13 gennaio 2017

cheese - serale s antonino - slowfood
  • Mostra vincitrice Wab (Ada Nori):  1-30 aprile 2017 – Palazzo Mathis

 

  • Rassegna della Salsiccia di Bra, Fiera di Pasquetta, Mostra dell’Artigianato: da sabato 15 a lunedì 17 aprile 2017

 

  • Mercatini dell’usato e dell’antiquariato minore: 25 aprile e 3 settembre 2017

 

  • Salone del Libro per Ragazzi: 22/28 maggio 2017

 

  • Aperitivi in consolle: dal 19 maggio fino a luglio 2017, tutti i venerdì sera

 

  • Cinema d’estate in quartieri e frazioni – Periferia cuore della città: giugno – agosto 2017, tutti i giovedì sera

 

  • Opera in piazza: 1 agosto 2017

 

  • Di strada in strada – Festival di arte di strada e Raduno Ludobus: 9/10 settembre

 

  • Cheese 2017: 15/18 settembre 2017

 

  • Pro loco in città: 23 settembre 2017

 

  • Da Cortile a Cortile: 1 ottobre 2017

 


 

Formaggio Bra D.O.P.

dop

Bra, per la sua vocazione di centro di stagionatura e commercio dei formaggi dei malgari cuneese, dà il nome a un eccellente formaggio di latte vaccino, nelle sue varianti tenero e duro. Formaggio pressato, è prodotto con latte vaccino. La stagionatura dura da un minimo di 45 giorni per il Bra tenero, mentre si estende per almeno sei mesi per il Bra duro. Il Bra può fregiarsi, a partire dal 1996, della Denominazione di Origine Protetta Dop, sia per la tipologia a pasta tenera che per quella a pasta dura. Dal 1984 è attivo il Consorzio per la tutela del formaggio Bra.

 


 

Pane di Bra

pane

Bra vanta un pane tipico, che ha la particolarità di utilizzare lievito naturale e lunghi tempi di lievitazione (15 ore). Per questi motivi è particolarmente profumato, digeribile e durevole. La farina è prodotta direttamente dai panificatori, nell’ottica della filiera corta. Con analogo procedimento, con la sola aggiunta di olio extra vergine di oliva, viene prodotto il grissino rustico stirato a mano.

 

www.panedibra.it

 


 Mac d'Bra


 

La salsiccia di Bra si può acquistare anche di domenica

_MG_2758

A partire da gennaio 2015, macellerie braidesi aperte la domenica mattina, per permettere a tutti di acquistare la celebre Salsiccia di Bra.

 

Spiega il neo presidente del Consorzio, Domenico Scaglia: «Avevamo ricevuto delle segnalazioni, anche dall’Ufficio turismo comunale, sul fatto che molti turisti, dopo aver visitato Bra, volevano portarsi a casa un po’ della nostra salsiccia,senza averne però l’opportunità, essendo le nostre macellerie chiuse per riposo. Abbiamo quindi deciso di avviare la sperimentazione: ogni domenica, dalle 8,30 alle 12,30, due colleghi aderenti al Consorzio apriranno i battenti per poter offrire l’insaccato».

Il direttore Luigi Barbero: «Siamo molto soddisfatti dell’iniziativa. Valorizzare la salsiccia che tutto il mondo ci invidia, con l’opportunità di servirla fresca al cliente della domenica, credo sia un ottimo modo per farla conoscere ulteriormente e per dare una mano all’economia locale. Per ora abbiamo approntato un calendario di aperture che va fino a domenica 26 aprile. In ogni mattinata domenicale, saranno due le macellerie aperte, possibilmente in due zone della città opposte, per agevolare il maggior numero di consumatori ».
Conclude il presidente Scaglia: «Chi acquista la salsiccia per consumarla cruda, lo deve fare entro un paio di giorni; chi desidera averla sottovuoto la può conservare in frigorifero anche per 4/5 giorni, senza che perda alcuna proprietà. L’insaccato può anche essere messo in freezer».

 

 

DOCUMENTITURNI MACELLERIE BRA_gennaio-aprile 2015

 


 

 

 

 

 

 

CONTATTI

Bed & Breakfast Viot d'l Forn
Via Santa Croce, 13 - 12042 Bra (CN) Italy
Tel. +39 335 6297247
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Siamo su Google Maps

CONSIGLIATO SU

Viot D'l Forn

Scroll to Top